Frattura del piatto tibiale: Sintomi, Diagnosi e Trattamento

La frattura del piatto tibiale è una lesione ossea che coinvolge la tibia, un osso lungo che fa parte della gamba. La tibia è composta da una parte superiore, chiamata piatto tibiale, e una parte inferiore, chiamata perone. Il piatto tibiale è una parte piatta dell’osso che si estende dal ginocchio al piede. La frattura del piatto tibiale può verificarsi quando l’osso si rompe a causa di un trauma diretto o indiretto. Può anche verificarsi a causa di una malattia degenerativa, come l’osteoporosi. La frattura del piatto tibiale può essere trattata con un intervento chirurgico o con un trattamento conservativo, come l’immobilizzazione con un tutore.

I sintomi

I sintomi principali di una frattura del piatto tibiale comprendono dolore intenso, gonfiore, lividi, instabilità della gamba e impossibilità di muovere la gamba o di sostenere il peso. Il dolore è di solito più intenso quando si tenta di muovere la gamba o di appoggiarvi sopra il peso. Il gonfiore è un altro segno comune di frattura del piatto tibiale. La zona intorno alla frattura può diventare calda al tatto e può apparire arrossata. La gamba può anche sembrare instabile e può non essere in grado di sostenere il peso. Una frattura del piatto tibiale può anche causare una debolezza nella gamba, una sensazione di formicolio o intorpidimento. Se si sospetta una frattura del piatto tibiale, è importante contattare immediatamente un medico per una diagnosi accurata.

Diagnosi

La frattura del piatto tibiale è una lesione ossea che può essere causata da un trauma diretto o indiretto alla tibia. La diagnosi di una frattura del piatto tibiale prevede la valutazione dei sintomi, la storia medica del paziente e un esame fisico. Una radiografia è spesso usata per confermare la diagnosi e determinare la gravità della frattura. A volte, la risonanza magnetica o la tomografia computerizzata possono essere necessarie per avere una visione più dettagliata dell’area lesionata. Un intervento chirurgico può essere necessario per riparare la frattura. Il trattamento dipende dalla gravità della frattura e dalle condizioni del paziente.

Trattamento Medico e Riabilitativo

Il trattamento medico e riabilitativo per la frattura del piatto tibiale può essere complicato. Inizialmente, il trattamento medico include l’immobilizzazione dell’arto con un tutore o una stecca per prevenire ulteriori danni. Inoltre, il medico può prescrivere farmaci antidolorifici e antinfiammatori per ridurre al minimo il dolore e l’infiammazione. Il trattamento riabilitativo comprende esercizi di rafforzamento e stretching dei muscoli e dei tendini della gamba per aiutare la ripresa. Una volta che il paziente è in grado di muovere la gamba in modo indipendente, il medico può consigliare esercizi di riabilitazione più avanzati, come esercizi di equilibrio e di rafforzamento muscolare. Il trattamento chirurgico può essere necessario in alcuni casi per riparare la frattura.

Frattura del piatto tibiale trattamento con magnetoterapia

Trattamento con Magnetoterapia (cemp) in caso di Frattura del piatto tibiale

Offriamo un trattamento con Magnetoterapia CEMP a noleggio per la frattura del piatto tibiale. La magnetoterapia è una tecnica che utilizza campi magnetici a bassa frequenza per accelerare il processo di guarigione. Se il tuo medico ti ha prescritto questo trattamento, contattaci subito. Il nostro servizio è disponibile dalle 08:00 alle 21:00 dal lunedì al sabato al numero 02 5004 23 05 oppure 081 009 8420. Siamo a tua disposizione per rispondere a tutte le tue domande e fornirti tutte le informazioni di cui hai bisogno.

Avviso: Contattare sempre il proprio medico prima di intraprendere qualsiasi cura.

Contattaci ora per Informazioni di noleggio Magnetoterapia

Ti risponderà un nostro Fisioterapista 

Telefono aziendale del servizio d noleggio
Biostimolatore di magnetoterapia cemp

Articoli simili